Parrocchia San Giuseppe Lavoratore - Scalea

 

Home
Parroco
Celebrazioni
Pensieri
Catechesi
Liturgia
Caritas
Azione Cattolica
Oratorio ANSPI
Scout Scalea1
C.Neocatecumenali
Vita di comunità
Focolari
Foto
Consiglio Pastorale
Consiglio A. Economici
Cronistoria
Parco degli Angeli
Unità Pastorale.

La Mensa di San Giuseppe è aperta

dal Lunedì al Sabato  -  l'Asporto è dalle ore 12:00 alle ore 12:30

 

 

Dio, Padre misericordioso,
che hai rivelato il Tuo amore nel Figlio tuo Gesù Cristo, e l’ hai riversato su di noi nello Spirito Santo, Consolatore, Ti affidiamo oggi i destini del mondo e di ogni uomo.
 

Chinati su di noi peccatori,
risana la nostra debolezza,
sconfiggi ogni male,
fa' che tutti gli abitanti della terra
sperimentino la tua misericordia,
affinché in Te, Dio Uno e Trino,
trovino sempre la fonte della speranza.
 

Eterno Padre, per la dolorosa Passione e la Risurrezione del tuo Figlio, abbi misericordia di noi e del mondo intero!
 

Amen

 

(Giovanni Paolo II)

 

 

 

11 aprile 2021 - Domenica della Misericordia

 

Mentre erano a parte chiuse, Gesù apparve loro, stette in mezzo e disse: Pace a voi. L'evangelista Giovanni con questa frase lapidaria e progettuale rimuove tutto ciò che apparteneva al dramma della passione, ai tormenti irrisolti nei cuori dei discepoli e apre alla nuova prospettiva della vita cristiana, una vita visitata dall'amore gratuito di Dio. Siamo chiamati  a vivere una dedizione alla missione come riconoscenza e sequela verso il suo Signore risorto dalla morte che apre il cuore di tutti coloro che confidano nel Suo amore,  alla speranza della resurrezione.

 

La parola Resurrezione e la Parola Misericordia entrano da allora a far parte della speranza cristiana, vere pietre d'angolo del nuovo modo di vivere la fede che viene annunciato dai seguaci di Gesù  all'umanità. Sarebbero tante le sottolineature e i distinguo da espletare ma ci porterebbero molto lontano e in un mondo sconosciuto alla gran parte dei credenti. Prima fra tutte che fine hanno fatto le tantissime testimonianze di coloro che hanno incontrato Gesù e hanno fatto esperienza diretta della misericordia del Padre?

 

Quando gli evangelisti hanno dovuto scrivere tutto ciò che apparteneva alle mille esperienze dei testimoni,hanno fatto selezione del materiale armonizzandolo per come ritenevano più necessario e immediatamente comprensibile per la trasmissione della speranza cristiana. Tutto il resto di questo prezioso materiale testimoniale è andato perduto nelle pieghe della storia, qualcosa ogni tanto ricompare e non sempre viene colto e divulgato nella sua preziosità. Da più parte si teme che la novità destabilizzi ciò che è da sempre, in realtà tutto ciò che arricchisce meriterebbe di essere divulgato e portato a conoscenza dei credenti.

 

L'annuncio della resurrezione di Gesù di Nazareth, da adesso Cristo e Signore della storia, apre a un modo nuovo di comprendere la vita, non esiste più la morte, per cui ogni vita è aperta all'eternità in Gesù Cristo. Questa è l'affermazione che appartiene al Kerigma (nucleo essenziale e basilare delle verità) della nostra fede, la comprensione che ne deriva appartiene alla capacità di immersione spirituale dei battezzati. Il che significa che il cosa è definito, il come esige la sensibilità e la gioia di leggersi in una dimensione diversa e questo varia da credente a credente, anche la comprensione dei salvati ha subito molte varianti nel corso della storia. Nel nostro tempo, attingendo all'universalismo paolino, generalmente si ha una comprensione universalistica della partecipazione alla salvezza, in virtù della croce redentiva di Gesù Cristo.

 

La Misericordia che è scaturita dalla Croce di Gesù Cristo, diventa oggi la chiave di lettura di ogni azione della Chiesa, nei secoli non sempre è stato così e anche ai nostri giorni non tutti comprendono in questo modo la missione della Chiesa. Sono quelle tensione di correnti teologiche, culturali e spirituali che apaprtengono all'esercizio della mente e del diritto, cose che raramente inficiano il cuore dei fedeli. Per cui possiamo affermare che anche in virtù del magistero dei Papi di quest'ultimo scorcio di secolo, è prevalsa nella vita delle comunità cristiane, la certezza che il Signore salva, al di là dell'appartenenza confessionale o religiosa ogni uomo che guarda a Lui con fiducia.

 

Questo modo di leggere l'azione gratuita di Dio, genera una grande fiducia nel cuore dei fedeli e dei credenti in genere, sia nei praticanti che nei non praticanti, al punto che l'atto di fede con il quale ritengo si possa sintetizzare il credo del nostro tempo sia: Gesù, io confido in te.

 

 

   Descrizione: Risultati immagini per SACRA BIBBIA LOGO          

              

 

 

 

Lunedì 12 aprile 2021

Oggi Emanuele e Maria rendono nota a tutti la loro volontà di sposare. E' la prima pubblicazione di matrimonio fatta in parrocchia dall'agosto del 2019. Gli auguri sono d'obbligo.

 

Oggi le famiglie dei Talent&Art hanno offerto il pranzo agli ospiti della Mensa Caritas San Giuseppe. Si propone di vivere il servizio verso gli ultimi, per scoprire con gioia, di essere tutti un dono per gli altri.

 

CELEBRAZIONI DELLA COMUNITA'

Liturgie Festive

Ore 8:30 Santa Messa

 Ore 11:00  Santa Messa Pro Populo Dei

Ore 18:00 Santa Messa

Liturgie Feriali

ore 8:30 Santa Messa

ore 18:00 Santa Messa

Tutti i giorni il Santo Rosario viene celebrato alle ore 17:30

Il Coro A. Manfredi si incontra tutti i Martedì alle ore 19:00

Tutti i Giovedì alle ore 20:30 Adorazione Eucaristica

Ogni ultimo mercoledì del mese Giornata Eucaristica

 

Via Luigi Sturzo, 54  -  87029 Scalea - Cs 

tel/fax 0985/920078

Contatore visite