Parrocchia San Giuseppe Lavoratore - Scalea

 

Home
Missione
Parroco
Celebrazioni
Pensieri
Catechesi
Liturgia
Caritas
Azione Cattolica
I Giovani
Scout Scalea1
C.Neocatecumenali
Vita di comunità
Focolari
Foto
Consiglio Pastorale
Consiglio A. Economici
Cronistoria
Parco degli Angeli
Unità Pastorale.

Parrocchia S.ta Maria d’Episcopio ore 11,00 e ore19,00  Parrocchia S. Nicola di Platea  ore 11,00 e ore 19,00 Santuario Madonna del Lauro ore 8,00  

Parrocchia S. Giuseppe Lavoratore ore 8,00, ore 10,00, ore 19,00 

Parrocchia SS. Trinità  ore 11,00 e ore 19,30

 

Martedì 15 settembre a San Marco Argentano in Cattedrale Don Francesco sarà consacrato presbitero

 

Giovedì 15 ottobre a San Marco Argentano in Cattedrale Don Sandrino sarà consacrato presbitero

 

 Il Sorteggio della Riffa, a sostegno del Campo di formazione in Sila dei giorni 24/25/26/27, sarà effettuato Domenica 16 agosto, dopo la celebrazione della sera.

Dal primo libro dei Re

In quei giorni, Elia, essendo giunto al monte di Dio, l’Oreb, entrò in una caverna per passarvi la notte, quand’ecco gli fu rivolta la parola del Signore in questi termini: «Esci e fèrmati sul monte alla presenza del Signore».

Ed ecco che il Signore passò. Ci fu un vento impetuoso e gagliardo da spaccare i monti e spezzare le rocce davanti al Signore, ma il Signore non era nel vento. Dopo il vento, un terremoto, ma il Signore non era nel terremoto. Dopo il terremoto, un fuoco, ma il Signore non era nel fuoco. Dopo il fuoco, il sussurro di una brezza leggera. Come l’udì, Elia si coprì il volto con il mantello, uscì e si fermò all’ingresso della caverna.

Dal Vangelo secondo Matteo

Dopo che la folla ebbe mangiato, subito Gesù costrinse i discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva, finché non avesse congedato la folla. Congedata la folla, salì sul monte, in disparte, a pregare. Venuta la sera, egli se ne stava lassù, da solo.

La barca intanto distava già molte miglia da terra ed era agitata dalle onde: il vento infatti era contrario. Sul finire della notte egli andò verso di loro camminando sul mare. Vedendolo camminare sul mare, i discepoli furono sconvolti e dissero: «È un fantasma!» e gridarono dalla paura. Ma subito Gesù parlò loro dicendo: «Coraggio, sono io, non abbiate paura!».

Pietro allora gli rispose: «Signore, se sei tu, comandami di venire verso di te sulle acque». Ed egli disse: «Vieni!». Pietro scese dalla barca, si mise a camminare sulle acque e andò verso Gesù. Ma, vedendo che il vento era forte, s’impaurì e, cominciando ad affondare, gridò: «Signore, salvami!». E subito Gesù tese la mano, lo afferrò e gli disse: «Uomo di poca fede, perché hai dubitato?».

Appena saliti sulla barca, il vento cessò. Quelli che erano sulla barca si prostrarono davanti a lui, dicendo: «Davvero tu sei Figlio di Dio!».

   Descrizione: Risultati immagini per SACRA BIBBIA LOGO            

               

 

Il frutteto del Parco degli Angeli mostra qualcosa dalle produzione estiva

CELEBRAZIONI DELLA COMUNITA'

Liturgie Festive

Ore 8:00 Santa Messa

 Ore 10:00 Santa Messa

Ore 19:00 Santa Messa Pro Populo Dei

 Se il tempo permette celebreremo al Parco degli Angeli, la partecipazione prevista è di 200/400 fedeli, altrimenti in modo ridotto nell'Aula Liturgica.

Liturgie Feriali

ore 8:00 Santa Messa    

19:00 Santa Messa

Il Santo Rosario viene celebrato con inizio alle ore 18:30

Giovedì Adorazione Eucaristica alle ore 20:30

 

 

Via Luigi Sturzo, 54  -  87029 Scalea - Cs 

tel/fax 0985/920078

Contatore visite